Zuppa di miso

La zuppa di miso (in giapponese misoshiru (味噌汁) è una zuppa tradizionale della cucina giapponese costituita sostanzialmente da brodo, in particolare dashi, mescolato con pasta di miso.

Si tratta di un piatto contadino che, con il passar del tempo è andato modificandosi. Oggi, in Giappone sono diffuse tantissime varianti di zuppe di miso, ognuna con i suoi ingredienti.

Le varianti della zuppa di miso giapponese

In Giappone, gli ingredienti della zuppa di miso variano in base alla stagionalità, alla regione e al clima. Principalmente vi sono quattro varianti di zuppe di miso.

Abbiamo una zuppa di miso orignale con alghe e frutti di mare, in particolare l’alga wakame essiccata e salata, lattuga di mare, alga hijiki, vongole, gamberetti, salmone, granchi e scarti di pesce come coda o testa. Questo piatto era diffuso tra i contadini costieri fin dal periodo Muromachi.

Abbiamo una zuppa di miso con ortaggi e radici, preparata con patate, patata cinese, taro, radice di verdure, bardana, carote, rapa, funghi shiitake, ginger, cipolle, melanzane, mitsuba, cavolo cinese, germogli di bambù e altri vegetali.

Abbiamo poi la zuppa di miso diffusa anche da noi in Italia, con tofu, verdure e ortaggi. Spesso, in Giappone, questa zuppa è arricchita con carni rosse o pesce.

Vi è una quarta e ultima variante ormai molto diffusa in Giappone, una zuppa di miso con ingredienti più consistenti; anche questa ricetta è di origine contadina e vede l’uso di uova, carne di maiale, verdure e ortaggi come bardana e patate.

Ovviamente in ogni variante è previsto l’uso del miso. La base della zuppa, cioè il brodo, è il classico Dashi (lo stesso dei noodle e lo stesso che in Giappone usano per gli okonomiyaki takoyaki). Il Dashi può essere però sostituito con niboshi (un tipo di brodo di pesce), kombu (brodo di alga kombu essiccata), katsuobushi (altro brodo di pesce) o Hoshi shiitake (brodo di funghi shiitake). Talvolta si usano miscele di diversi brodi! In tutte le zuppe di miso giapponese è esaltato l’uso delle alghe in cucina.

Che cos’è il miso

Il miso è un tipico condimento giapponese prodotto dalla fermentazione dei semi di soia con sale e Koji. Il Koji è il fungo della specie Aspergillus oryzae e attiva la fermentazione dei semi. Talvolta, il miso non è preparato con i semi di soia ma con riso, rozo o altri ingredienti.

Zuppa di Miso, proprietà

Le proprietà nutrizionali della zuppa di miso dipendono strettamente dagli ingredienti usati. Le ricette sono tante ed è difficile riferire proprietà precise. Possiamo parlare, però, delle proprietà relative all’ingrediente principale di questa zuppa: il miso.

Il miso di semi di soia è un alimento ad alto contenuto proteico. E’ un’ottima fonte di vitamine e sali minerali. Vi abbiamo detto che la ricetta della zuppa di miso originale è nata tra le popolazioni contadine dell’antico Giappone, infatti il miso ha svolto un ruolo fondamentale nell’alimentazione nel Giappone feudale.

Il miso è molto usato in Giappone, sia nella cucina tradizionale che in quella moderna. Grazie alle sue proprietà si è guadagnato popolarità in tutto il mondo.

In base alle spezie aggiuntive e al tipo di fermentazione, il miso può avere un sapore dolce, terroso, fruttato o salato.

Zuppa di miso istantanea

In commercio è disponibile una zuppa di miso pronta all’uso. In Giappone è commercializzata in pacchetti monodose (per una persona). Generalmente, la zuppa di miso istantanea è una zuppa disidratata che contiene tutti gli ingredienti (compresa la celebre alga wakame e tofu). Si prepara aggiungendo dell’acqua bollente. La zuppa di miso istantanea si può trovare anche nei negozi nostrani e ha una data di scadenza che va dai 3 ai 12 mesi.

Dove comprare la zuppa di miso istantanea?
Nei negozi specializzati in generi alimentari orientali oppure sfruttando la compravendita online.

Precedente Carpa koi: origini e simbologia della carpa giapponese Successivo Le Bambole Kokeshi